Blog

Chirurgia estetica: trend 2019

Nel 2019 l’Italia si trova al quinto posto rispetto al resto del mondo per gli interventi di chirurgia e medicina estetica. Questo perché la nostra popolazione è molto attenta al proprio aspetto e si informa su interventi naturali e mininvasivi. I trend del 2019 ad oggi sono stati Labbra ad ‘arco di Cupido’, trapianto di barba e sopracciglia, diastasi post-parto e il ‘congelamento’ del proprio grasso di troppo. E ancora, un volto più giovane coi filler di nuova generazione Nello specifico: Labbra ad ‘arco di Cupido’: un ‘lip fit’ per avere il labbro superiore all’insù che è definitivo per tale motivo, molto richiesto. Trapianto di barba e sopracciglia: gli uomini fanno crescere la barba, mentre le donne hanno detto addio a sopracciglia troppo sottili, a favore di quelle più folte. Si ricorre al trapianto proprio per ottenere questo risultato Diastasi post-parto: tornare in forma dopo il parto è possibile e l’uso del bisturi è inevitabile soprattutto per le donne che soffrono di diastasi addominale che può essere risolta solo attraverso […]

LIPOSCULTURA: cosa c’è da sapere

La liposcultura è una tecnica chirurgica che si occupa di rimodellare alcune parti del corpo con l’assorbimento del grasso in eccesso in determinate aree. Rispetto alla liposuzione è molto meno invasiva, anche se l’intervento prevede in ambedue i casi di usare microincisioni nelle zone in cui deve essere aspirato l’adipe. Per anestetizzare l’area dove verrà effettuato il trattamento, viene iniettato un liquido anestetizzante e in seguito vengono inserite delle cannule di diametro molto sottile, dai 2 ai 5 millimetri. Queste, collegate ad un aspiratore, permettono di rimuovere il grasso in maniera molto meno invasiva della liposuzione. Prima di procedere con l’intervento è necessario effettuare degli esami sul paziente e anche fare una visita con l’anestetista per determinare l’anestesia esatta che generalmente è locale, dunque molto leggera. L’intervento generalmente dura un paio d’ore al massimo e il suo recupero è immediato, bisognerà però indossare una fascia elastica contenitiva per 3 settimane e sottoporsi ad una cura antibiotica per prevenire complicazioni. Dato che la liposcultura è un intervento a tutti gli effetti, di chirurgia […]

Mastoplastica riduttiva: cosa c’è da sapere

Non sempre un seno abbondante equivale a bellezza, capita spesso infatti che sia motivo di disagio, un decolleté prosperoso; per tale motivo sono in aumento le pazienti che chiedono una riduzione del volume del seno. La mastoplastica riduttiva è un intervento che ha lo scopo di ridurre e rimodellare la ghiandola mammaria, asportando una parte della cute. L’intervento può avere degli effetti immediati sulla postura e sul benessere della colonna vertebrale. Prima di procedere con l’intervento vengono eseguite delle misurazioni sulla paziente in posizione eretta insieme a dei disegni che rappresentano una guida per le incisioni da effettuare durante l’intervento che viene eseguito in anestesia generale e richiede dalle 2 alle 4 ore. Si asportano cute e tessuti mammari in eccesso, il complesso areola-capezzolo viene spostato più in alto e vengono rimodellati i tessuti circostanti. È chiaro che con questo intervento si cerca di non alterare la funzionalità della ghiandola mammaria, cioè la capacità di allattamento. Per quanto riguarda le cicatrici potrebbero rimanere visibili però grazie alla continua ricerca si […]

Brachioplastica e lifting alle braccia

Avete mai sentito parlare di Brachioplastica o lifting alle braccia? Bene! È una procedura chirurgica che ha come scopo quello di modellare il profilo delle braccia asportando il tessuto adiposo in eccesso, ad esempio in seguito a una drastica perdita di peso, soprattutto nei casi di obesità. Purtroppo, in seguito a una grande perdita di peso, gli arti superiori sono i primi bersagli di inestetismi con un’adiposità localizzata della cellulite e la comparsa di smagliature. Se attraverso vie più semplici come: adeguata attività fisica e/o utilizzo dei prodotti rassodanti e riducenti, il rimodellamento è ancora lontano, si può passare attraverso la chirurgia. La ptosi e la lassità della superficie interna delle braccia avvengono solitamente nell’età più avanzata, in seguito a forti dimagramenti o per predisposizione individuale. In questi casi la lipoaspirazione non è indicata poiché si deve asportare oltre al grasso anche la cute e la sola aspirazione del grasso peggiorerebbe il cedimento della pelle. Inestetismi e correzioni chirurgiche La brachioplastica e il lifting delle braccia, in particolare, hanno lo […]

Arte e scienza nella mostra di Rainaldi

Cosa accade quando arte e scienza si incontrano? Che cosa le lega indissolubilmente? Basti pensare alle opere d’arte, ai dipinti, alle statue – in particolar modo alle otto opere di Misericordia di Oliverio Rainaldi – e alla bellezza rimodellata sotto le mani di un chirurgo estetico. Oliviero Rainaldi, classe 1956, artista di fama internazionale le cui opere sono presenti all’estero e in Italia – come Caduti nel Palazzo dell’ONU; il bassorilievo Neptune in the Wind realizzato per il marchio Maserati; la scultura simbolo del Frederik Meijer Gardens & Sculpture Park in Michigan – presenterà a Napoli il 18 luglio il suo ultimo lavoro: Le otto opere di Misericordia, attraverso le quali l’artista rivisita uno dei più grandi capolavori della storia dell’arte qui conservato, Le Sette opere di Misericordia (1607) del Caravaggio. L’aspirazione di Rainaldi è quella di completare in qualche modo – come se la sua opera fosse l’estensione naturale profusa dalla luce del quadro – il lavoro del Caravaggio, caricandolo di ulteriori segni mistici e profondi significati. In bilico […]

Settoplastica e rinoplastica: quali differenze?

Il naso rimane al centro della chirurgia estetica, per quanto riguarda la richiesta ed il numero degli interventi portati a termine: i confini che separano settoplastica e rinoplastica, in realtà, non sono così netti e distinti. Nello specifico la rinoplastica ha come obiettivo quello di rimodellare il naso e di renderlo quanto più possibile in armonia con il viso. Si può quindi dire che ha fini per lo più estetici ed è necessario sottoporsi all’intervento quando lo sviluppo delle ossa è completamente terminato (16-18 anni di età, a meno che non ci si trovi di fronte ad importanti difetti di natura malformativa o traumatica). Per quanto riguarda, invece, la settoplastica, ci si riferisce alla correzione del setto nasale deviato, a livello di osso o di cartilagine: lo scopo è quello di superare tutte le problematiche legate alla difficoltà di respirazione. L’intervento di rinoplastica riguarda le strutture che costituiscono il naso, (dorso, punta, radice e base della piramide nasale), che possono esser modificate singolarmente (punta troppo grande) o più spesso modellate […]

Post-gravidanza e chirurgia

La gravidanza è senza dubbio un momento di grande gioia per ogni donna. Diventare mamma può significare in alcuni casi anche fare i conti con un fisico che cambia e si trasforma. Sono sempre di più le mamme che dopo il parto ricorrono alla chirurgia estetica. Gli interventi più richiesti sono diversi e hanno come scopo ultimo quello di rimodellare la propria silhouette. Si va dal lifting del seno, con o senza protesi, alla liposuzione e all’addominoplastica. I benefici ovviamente non sono solo estetici, ma contribuiscono anche ad un benessere fisico e mentale. Quando parliamo di addominoplastica ci riferiamo ad un accumolo adiposo con o senza rilassamento della regione addominale e cedimento della struttura muscolo cutanea: condizione molto comune in tutti i soggetti che hanno affrontato una o più gravidanze o che ha avuto un’importante dimagrimento. Inoltre l’addome può presentare anestetiche pliche cutanee con deposito adiposo, essere flaccido e nei casi più severi presentarsi pendulo a grembiule. Le soluzioni chirurgiche adottabili variano caso per caso. E’ per questo molto importante […]

Che cos’è la rinoplastica e quando si fa?

Che cos’è la rinoplastica? La rinoplastica è un intervento di chirurgia che riguarda la “correzione” dei difetti estetici del naso. Un naso troppo grande, storto, a punta o a patata? Lo scopo dell’intervento è quello di riconquistare un buon rapporto con lo specchio ed il proprio corpo, mantenendo il giusto equilibrio. Ma non è tutto. Il concetto di rinoplastica può essere oggi ulteriormente ampliato in quello più ambizioso e appagante di “profiloplastica”, che prevede l’associazione alla rinoplastica, quando ne esiste l’indicazione, di altri interventi finalizzati a correggere difetti estetici di strutture come il mento, le labbra e gli zigomi. Quando si fa? È consigliato aspettare lo sviluppo completo morfologico del naso (16-18 anni di età, a meno che il soggetto da sottoporre all’intervento non riporti importanti difetti di natura malformativa o traumatica). Questo perché è importante che la fase dello sviluppo osseo sia terminata: l’età é inoltre un importante parametro anche per stabilire la nuova forma da dare al naso. In che cosa consiste l’intervento? Le strutture che lo costituiscono, […]

Come scegliere un chirurgo estetico? Ecco i miei 10 consigli

È da un po’ che ci pensate, vi siete già documentati e credete sia arrivato il momento di ricorrere ad un chirurgo estetico? La prima cosa da fare è senza dubbio la scelta del professionista che effettuerà l’intervento… Come fare? Chi ascoltare? Ecco qualche consiglio e regola da tenere a mente per non cadere nelle mani sbagliate! 1) Non fidatevi di chi promette “bellezza eterna” e modelli standard. Ogni corpo ha il suo equilibrio e le sue particolarità. Vanno rispettate. 2) Non credete solo alle chiacchiere. Accertatevi che il chirurgo in questione abbia un’ampia esperienza e preparazione. 3) Non accettate di sottoporvi ad interventi provenienti da “pacchetti sconto”, con simpatiche trovate pubblicitarie. Non siamo al supermercato ed il prendi due e paghi uno è passato di moda da un bel pezzo. Non esiste chirurgia low cost e non si gioca al ribasso. 4) Evitate chi vi fissa un intervento a due giorni dal primo colloquio/visita. 5) Fate attenzione che tratti e parli del vostro corpo con rispetto. 6) Lasciate perdere […]