Ultime novità sulla chirurgia estetica

Come correggere i difetti con il “lifting delle cosce”

Oggi parliamo del lifting delle cosce, un intervento utilizzato prettamente dai pazienti – sia di sesso maschile che di sesso femminile – sono andati incontro a importanti perdite di peso. Il lifting degli arti inferiori prevede un’incisione nascosta nella piega inguinale e consente di risollevare tutta la cute della faccia interna della coscia. La minore tonicità della pelle può essere provocata dall’invecchiamento, da una repentina variazione di peso o da scarsa attività fisica. A volte, soprattutto in caso di importanti dimagrimenti, l’intervento può essere esteso anche alla regione glutea ed alla faccia laterale della coscia realizzando in talk modo un lifting circonferenziale della coscia. Per questo tipo di interventi, è possibile associare una liposcultura, al fine di rimuovere il grasso in eccesso. È un intervento che può essere effettuato in anestesia locale con sedazione e il lifting delle gambe, laddove richiesto, anche con l’epidurale. La forma finale sarà quella di gambe più rassodate, più snelle e più slanciate. Nei casi meno impegnativi le cicatrici possono essere limitate alla faccia interna […]

Brachioplastica e lifting alle braccia

Avete mai sentito parlare di Brachioplastica o lifting alle braccia? Bene! È una procedura chirurgica che ha come scopo quello di modellare il profilo delle braccia asportando il tessuto adiposo in eccesso, ad esempio in seguito a una drastica perdita di peso, soprattutto nei casi di obesità. Purtroppo, in seguito a una grande perdita di peso, gli arti superiori sono i primi bersagli di inestetismi con un’adiposità localizzata della cellulite e la comparsa di smagliature. Se attraverso vie più semplici come: adeguata attività fisica e/o utilizzo dei prodotti rassodanti e riducenti, il rimodellamento è ancora lontano, si può passare attraverso la chirurgia. La ptosi e la lassità della superficie interna delle braccia avvengono solitamente nell’età più avanzata, in seguito a forti dimagramenti o per predisposizione individuale. In questi casi la lipoaspirazione non è indicata poiché si deve asportare oltre al grasso anche la cute e la sola aspirazione del grasso peggiorerebbe il cedimento della pelle. Inestetismi e correzioni chirurgiche La brachioplastica e il lifting delle braccia, in particolare, hanno lo […]

La rinoplastica: cosa c’è da sapere

Ricerca del naso perfetto? La rinoplastica è un intervento chirurgico che non riguarda solamente l’aspetto estetico, ma anche quello funzionale. Tant’è che molte persone ricorrono al bisturi per risolvere problemi legati alla respirazione e con l’occasione ne migliorano anche la forma. In molti casi l’intervento è finalizzato a correggere difetti funzionali come ad esempio, un setto nasale deviato (rino-settoplastica), oppure difficoltà respiratorie o ancora, problemi causati da traumi e/o malformazioni. La rinoplastica non è un intervento da sottovalutare, pertanto bisogna diffidare da chi promette un naso nuovo in tre settimane. Una percentuale di interventi chirurgici al naso vengono eseguiti per rimediare i problemi causati da un intervento precedente, perché sempre più spesso un alto numero di medici eseguono questa operazione senza averne le competenze necessarie. Il naso si trova al centro del viso, dà carattere al profilo ed è determinante per la bellezza e l’armonia del proprio volto. Tenendo conto della costituzione fisica, ad oggi è possibile eliminare i difetti – troppo grande, storto, a punta o a “patata” – […]

ADDOMINOPLASTICA: COSA C’È DA SAPERE

Accumulo adiposo con o senza rilassamento della regione addominale? Cedimento della struttura muscolo cutanea? Oggi, questa condizione è molto comune, è presente infatti sia nel soggetto in sovrappeso sia in chi ha affrontato una o più gravidanze, o ha avuto un importante dimagrimento, senza distinzione di sesso. In questi casi è possibile eseguire un intervento, quello di addominoplastica che dura dalle due alle quattro ore circa, a seconda del tipo di procedura necessaria a realizzare la correzione desiderata. In caso di adiposità distrettuale con modica flaccidità cutanea nell’ipogastrio c’è l’indicazione ad eseguire una piccola dermolipectomia sovrapubica (miniaddominoplastica) con l’eventuale rinforzo della parete muscolare e lipoaspirazione delle aree contigue del tronco (fianchi e dorso). Nei casi in cui, oltre al deposito adiposo, c’è una marcata flaccidità cutanea con pliche, si procede all’intervento completo di dermolipectomia addominale e lipoaspirazione delle aree contigue. L’addominoplastica prevede un’incisione curvilinea sovrapubica, contenuta tra le spine iliache, l’asportazione della plica cutanea-adiposa eccedente, lo scollamento del tessuto sottocutaneo dalla regione sopraombelicale, l’avvicinamento delle fasce muscolari e dei lembi […]

CHIRURGIA E SICUREZZA: COSA C’È DA SAPERE

Oggigiorno benessere fisico e psicologico sono due fattori strettamente collegati, in quanto essere soddisfatti della propria immagine, automaticamente determina un atteggiamento più sicuro e positivo, rafforzando in questo modo la propria autostima. Il desiderio di bellezza è uno dei pensieri principali che accompagna l’essere umano, è uno degli obiettivi da perseguire e soddisfare per sentirsi belli nel momento in cui ci si specchia, senza però generare omologazione e capendo dunque il confine tra migliorare e conformare. Oggi troppo spesso, si insegue un modello astratto di perfezione e perenne giovinezza che rischia di compromettere la reale bellezza che caratterizza ogni persona. Il risultato? Volti spesso uguali che sembrano fatti con lo stampino, talmente tirati, quasi da risultare sgradevoli. La chirurgia estetica può essere di grande aiuto, tuttavia deve essere giusta ed equilibrata: non bisogna esagerare. Prima di procedere con l’utilizzo della chirurgia, bisogna capire quale parte del corpo non ci piace e come sarebbe possibile rimodellarla in senso realistico. La chirurgia può aiutare, può accentuare bellezza e soprattutto il fascino, correggendo […]

MASTOPLASTICA ADDITIVA: COME E QUANDO SI FA?

Migliorare l’aspetto estetico di un seno piccolo è spesso uno dei desideri delle donne. La maggior parte delle quali vorrebbe stabilire una condizione di armonia ed equilibrio con il resto del corpo, magari per problemi di asimmetria. Per tale motivo si tende ad aumentarne il volume. Nello specifico, la mastoplastica additiva, uno degli interventi più diffusi nel settore della chirurgia estetica, consiste nell’inserimento di protesi – di ultima generazione, in gel coesivo di silicone (non disperde all’esterno dell’involucro) – le quali protesi hanno caratteristiche differenti, a seconda della richiesta della paziente. Per questo tipo di intervento è consigliabile aspettare il completo sviluppo del seno. È necessario, inoltre, scegliere le protesi con attenzione in quanto ogni donna ha caratteristiche fisiche e tessutali diverse, pertanto non è possibile realizzarlo in maniera standard. L’intervento La mastoplastica additiva (richiede all’incirca 90 minuti) è generalmente eseguita in anestesia generale con un solo giorno di ricovero, ma in alcuni casi è possibile eseguirla in regime di Day Hospital, in anestesia locale con sedazione. La tecnica chirurgica […]

COS’È L’OTOPLASTICA

Problemi all’estetica delle orecchie? Oggi grazie all’otoplastica è possibile correggere questo “problema” estetico. Attraverso l’otoplastica è possibile, infatti, modificare la forma, le dimensioni o la proiezione delle orecchie, intervenendo su difetti congeniti e legati prettamente al campo estetico (ad esempio le orecchie a ventola). Nello specifico, l’inestetismo delle orecchie a ventola può essere monolaterale o bilaterale e si manifesta a seguito di una malformazione della cartilagine auricolare. Grazie all’otoplastica, si può migliorare la sporgenza delle orecchie senza incidere sul padiglione auricolare. Come si svolge l’intervento? L’intervento – che dura circa un’ora – è praticato in anestesia locale con sedazione in regime di day hospital e deve perseguire degli obiettivi ben precisi, innanzitutto bisognerà garantire il modellamento cartilagineo dell’antelice in forma di plica smussa, arrotondata e definita all’interno del padiglione auricolare per modificarne il disegno; dopodiché si potrà ridurre l’angolo tra mastoide e padiglione. Post-operazione Subito dopo l’operazione, sarà applicato un cerotto chirurgico insieme ad un bendaggio elastico, utile a comprimere – almeno i primi giorni – i padiglioni auricolari. In […]

LIPOASPIRAZIONE: QUANDO SI FA

Avete mai sentito parlare di Lipoaspirazione? È un intervento con il quale avrete la possibilità di ridurre i depositi localizzati di grasso e donare più risalto ai vostri lineamenti. Infatti, con il termine “Lipoaspirazione” si intende un processo per asportare l’adiposità localizzata, presente nel viso e nel collo, garantendo nuovamente le giuste linee al profilo. Il paziente che si sottopone a questo intervento, presenta guance adipose e viso rotondo, un contorno mandibolare poco definito e/o doppio mento. Questa situazione si presenta generalmente nell’uomo e nella donna intorno ai quaranta anni di età, è una condizione che determina un aspetto del viso pesante e invecchiato che spesso non coincide con l’età cronologica. L’intervento Le incisioni vengono praticate in modo da essere il meno visibili possibile, in corrispondenza delle pieghe naturali del viso. Vengono inserite speciali microcannule ed aspirato il grasso in eccesso, restituendo armonia ed equilibrio. Questa tecnica richiede una precisa conoscenza anatomica ed elevata sensibilità manuale nonché capacità di modellaggio. Nonostante bisognerà aspettare il primo mese per ammirare gli effetti […]

LASERTERAPIA: PIÙ GIOVANI SENZA BISTURI

Ringiovanire il viso è senza dubbi una dei desideri più ambiti delle donne che con l’avanzamento dell’età, tendono a sviluppare: rughe, macchie, pori dilatati e viso più teso. Oggigiorno è presente nei rami più prolifici della medicina estetica contemporanea, un modo per poter ringiovanire il viso, si tratta del Laser. Questo tipo di trattamento si effettua in ambulatorio e pertanto il paziente può lasciare la clinica o il Laser center lo stesso giorno. Il ringiovanimento della pelle o Skin Rejuvenation si ottiene attraverso la rimozione di rughe, (per es. tutte le piccole e non proprio visibili rughe sulla superficie della pelle), ma anche con l’attenuazione delle rughe più visibili, come quelle intorno alle labbra o quelle lateralmente agli occhi. Il Laser garantisce una pelle più compatta, liscia e ringiovanita; grazie ad esso, infatti, è possibile correggere rughe poco profonde e macchie cutanee. Il trattamento consiste nell’uso di specifici macchinari in grado di emettere un raggio di luce ad alta intensità che viene proiettato in un’area ristretta e ben specifica, accuratamente […]

BLEFAROPLASTICA: COME ELIMINARE LE BORSE ADIPOSE PALPEBRALI

La regione periorbitaria è la parte più importante del viso: vi si trovano gli occhi, l’organo più espressivo che spesso a causa dell’età, mostra i primi segni di cedimento. Infatti, vi è una progressiva perdita di elasticità non solo della cute, ma anche del setto orbitario e del muscolo orbicolare. Per tale motivo, sono molte le persone che si sottopongono ad un intervento di blefaroplastica superiore che prevede un’incisione cutanea a livello della piega palpebrale. Vi sono casi differenti a seconda dell’età: nel paziente giovane di 30 o 40 anni, può essere necessaria la semplice rimozione del grasso in eccesso, usando una via transcongiuntivale; mentre, il paziente più anziano, spesso richiede l’escissione dell’eccesso cutaneo, della componente muscolare ipertrofica e del grasso erniato con il rinforzo inferiormente del setto orbitario e ridefinizione del solco orbito-palpebrale. I motivi per i quali i pazienti si rivolgono al chirurgo oculoplastico sono vari e ogni paziente, a seconda del caso, viene indirizzato e consigliato verso le pratiche chirurgiche più appropriate e all’avanguardia. Questo tipo di […]