Testimonianze

Tipologie di rinoplastica

Non di rado capita che l’intervento al naso abbia ragioni legate all’estetica, altre volte invece la causa principale risiede in motivi di salute come ad esempio il setto nasale deviato. Il paziente o la paziente che desidera sottoporsi all’operazione chirurgica per rifare il naso può ricorrere a due diverse soluzioni: rinoplastica aperta e chiusa e le vedremo nello specifico, di seguito. Rinoplastica chiusa Questo è un intervento più complesso rispetto a quella aperta, in quanto non viene effettuata alcuna incisione esterna perché il chirurgo lavora direttamente all’interno delle narici. Ne esistono due tipologie: quella “Intramucosa” in cui c’è l’intervento all’interno delle fosse nasali con sezioni della mucosa, senza cicatrici visibili. Mentre, quella extramucosa prevede delle incisioni all’interno del naso e dunque totalmente invisibili. Vengono eseguite in entrambe le narici per una lunghezza di circa un centimetro per parte. Attraverso le incisioni si separano molto delicatamente i tessuti molli del naso (cute, sottocute e muscoli) dalle strutture di sostegno osteo-cartilaginee (ossa nasali, cartilagini triangolari, alari e del setto). Tali strutture costituiscono […]

Mastoplastica riduttiva

  Qualche giorno fa abbiamo parlato di mastoplastica additiva, oggi invece tratteremo l’argomento che riguarda la possibilità di ridurre il volume del seno, mediante l’intervento denominato “mastoplastica riduttiva”, quest’ultimo consente alla paziente di: ridurre le dimensioni di un seno troppo voluminoso e cadente o anche correggere l’asimmetria mammaria, in questo modo è possibile risolvere problemi legati all’eccessivo volume del seno, come: problemi alla schiena, zona cervicale, lombare e regione mammaria, problemi di respirazione ecc. La presenza di un seno molto grande (ipertrofia) e cadente (ptosi mammaria) può anche dipendere da fattori genetici, recettività ormonale del tessuto mammario o eccessivo peso. Generalmente, quando parliamo di mastoplastica riduttiva, ci riferiamo a un intervento complesso che ad ogni modo dà ottimi risultati, l’importante è che venga eseguito da uno specialista in chirurgia plastica, esperto nel modellamento del seno, all’interno di strutture specializzate e attrezzate adeguatamente. A livello storico, il primo intervento di mastoplastica riduttiva fu eseguito in Inghilterra nel 1669, ad opera di Durston. A partire dagli anni ’80 Gruber, Jones e Benelli […]

Mastopessi o Mastoplastica additiva?

Ad oggi gli interventi più richiesti sono quelli riguardanti il seno, le motivazioni sono tante: c’è chi vuole aumentare la misura, chi rimodellare la forma o alzare un seno cadente. A prescindere dalla motivazione, non tutte le procedure di chirurgia plastica al seno sono uguali, ne esistono varie e dipendono dalle esigenze. Nel caso in cui dovesse presentarsi un seno “svuotato e cadente” le cui cause possono essere associate a cambiamenti di peso, cause ormonali per invecchiamento dei tessuti, gravidanza o allattamento, si interviene con la mastopessi o “lifting delle mammelle”. La mastopessi semplice viene effettuata per una ptosi lieve e lascia solo una piccola cicatrice a livello dell’areola. La mastopessi con inserimento di protesi invece è indicata anche per i casi di ptosi più pronunciati dove l’impiego della sola mastopessi non sarebbe sufficiente per ripristinare il volume del seno e quindi è necessario impiantare una protesi mammaria. Infine, la mastopessi completa con cicatrice a T invertita è un intervento indicato per correggere una ptosi importante in pazienti che non […]

Quali sono gli interventi di chirurgia estetica più richiesti?

In Italia non esistono statistiche ufficiali ma siamo certi che la maggior parte degli interventi di chirurgia plastica riguardi soprattutto il seno, il naso e il viso e c’è una crescente richiesta anche di procedure mininvasive Uno degli interventi più richiesti è la blefaroplastica che risolve un inestetismo molto comune con l’avanzare dell’età e a causa della vita stressante, le cosiddette “borse sotto gli occhi”. Questo intervento, rimuovendo la pelle in eccesso, dona al volto un aspetto fresco e giovane. Un altro intervento storicamente tra i più richiesti è la rinoplastica, che rimane l’intervento più effettuato in assoluto dai medici di tutto il mondo. Consiste nel modellare il naso del paziente eliminando gobbe ed eventuali difetti di conformazione ma spesso viene effettuato anche per correggere eventuali problemi di respirazione, come quelli causati dal setto deviato. Tra i “non più giovanissimi”, il lifting viso è sempre abbastanza richiesto ma anche le opzioni non chirurgiche sono molto popolari: il micro-botulino, le iniezioni di peptidi biomimetici, i trattamenti alla luce azzurra, i fili […]

Il seno “perfetto”

La cara vecchia classica “coppa di Champagne”? Quello delle Pin up celebrate dal cinema Italiano anni ’60 ? Le flappers degli anni 20 dall’aspetto androgino? Insomma, qual è il seno perfetto? Quello in armonia con il resto del corpo, senza dubbio. Un bel décolleté deve essere naturale:mobile, morbido e caldo. Si parla di atrofia o ipotrofia mammaria quando il seno è molto piccolo o svuotato. Questa situazione può essere costituzionale o provocata (da una gravidanza, dimagrimento,dall’ età…) e può essere risolta con una mastoplastica additiva. Ingrandire chirurgicamente il seno non significa realizzarlo in maniera standard: ogni donna ha caratteristiche fisiche e tissutali diverse, così come differenti sono le aspettative di ciascuna. La scelta delle protesi, come la tecnica chirurgica, vanno valutate quindi attentamente perché un seno “su misura” é senza alcun dubbio un seno più bello e dalla parvenza naturale. La mastoplastica additiva è un intervento che solitamente richiede all’incirca 90 minuti ed è generalmente eseguito in anestesia generale con un solo giorno di ricovero ma in casi selezionati è […]

Tecniche di ricostruzione

L’asportazione parziale o totale di un seno a causa di un tumore lascia in una donna mutilazioni non solo fisiche ma anche psicologiche. Ricevere una diagnosi di neoplasia mammaria non è certo piacevole ma oggi lo sviluppo della chirurgia è in grado di supportare le pazienti ad affrontare adeguatamente la loro situazione. “Ricostruire” spesso significa “recuperare” e dopo un cancro la ricostruzione del seno è parte integrante della cura, tanto che è a carico del Servizio sanitario nazionale. I casi che si risolvono positivamente aumentano e con essi  l’esigenza che la malattia lasci meno conseguenze possibili, anche dal punto di vista estetico. Per il tipo di intervento di ricostruzione più adatto, e per i suoi tempi, non esistono regole assolute: per ogni donna dovrebbe essere scelta la strategia più adatta e grazie alla collaborazione tra la chirurgia plastica ricostruttiva e la chirurgia plastica estetica è possibile ricostruire questa importante parte del corpo femminile, nel rispetto della fisicità della paziente, della sua sensibilità e delle sue esigenze. La ricostruzione mammaria può […]

Sicurezza e chirurgia

Molto spesso si  ritiene  che le procedure opzionali, come la chirurgia estetica, non siano così gravi come altri tipi di chirurgia ma è bene sottolineare sempre che  tutti gli interventi chirurgici presentano la possibilità di complicanze. Il protocollo sulla sicurezza del paziente è stato ideato e pubblicato nel 2010 dal presidente ISAPS (Società Internazionale di Chirurgia Plastica Estetica), Dr. Foad Nahai, In questo protocollo vengono identificati i 4 fattori fondamentali che rendono sicura una procedura di chirurgia estetica: procedura che deve essere appropriata per il paziente; paziente: deve essere un buon candidato per quella determinata procedura; chirurgo: deve essere qualificato ed esperto nella procedura in questione ambiente operatorio: deve essere sicuro con personale addestrato e protocolli di emergenza attivi. Sin dall’anno di fondazione (1970) l’Isaps ha messo come priorità la SICUREZZA dei pazienti  che si sottopongono ad interventi di chirurgia estetica in tutto il mondo facendo in modo che i membri siano tutti altamente qualificati.  

Laserterapia per il trattamento delle rughe

L’uso delle tecnologie laser per combattere le rughe e gli inestetismi del tempo è ormai diffuso da diversi anni. Le rughe sono segni della superficie cutanea e sono dovuti alla perdita di elasticità e tonicità del tessuto cutaneo ed essendo il primo segno visibile dell’invecchiamento, l’arginare questi segnali è sempre più d’interesse. Per questo tipo di intervento vengono impiegati ormai da qualche anno in medicina-estetica diversi tipi di laser tutti accomunati dall’emissione di una particolare fonte luminosa che genera calore a contatto con i tessuti. Con il laser si possono ottenere i seguenti risultati a seconda della necessità: -Ringiovanimento della cute – Rimozione delle rughette contorno occhi – Rimozione delle rughe contorno labbra e mento – Trattamento laser della Couperose ( laser vascolare) – Rimozione delle macchie da invecchiamento, pigmenti, macchie da sole – Rimozione delle escrescenze cutanee ( Fibroma, papilloma e simili) – Rimozione delle impurità naturali e artificiali, come i tatuaggi o il trucco – Rifinimento delle cicatrici (dopo chirurgia o incidente). – Laser Trattamento delle rughe La […]

Cos’è il lifting del viso?

Col passare degli anni, la pelle del viso diventa meno elastica e tonica e inizia un processo di cedimento e tende scendere verso il basso, questo non riguarda solo i tessuti cutanei ma coinvolge anche i muscoli del viso che perdono elasticità e diventano meno tonici. Il lifting viso agisce anche a livello muscolare, ridando tonicità sia ai muscoli che alla pelle e rimane l’intervento per eccellenza per ringiovanire il viso ed è dunque la soluzione migliore e più affidabile per ritrovare la freschezza. Ma in cosa consiste esattamente un lifting del viso? Si tratta di un intervento mirato a sollevare i tessuti del volto e, per un risultato ottimale, si procede con il riposizionamento dei muscoli facciali, per creare un’impalcatura più solida e duratura. Il lifting del viso può essere più o meno invasivo a seconda che si decida di rimodellare l’intero volto o solo alcune sue parti. Attraverso incisioni peri e retro-auricolari la pelle del viso viene sollevata e stirata, rimuovendone l’eccesso. Il sistema muscolo-aponeurotico sottostante viene modellato […]

Brachioplastica: trend del momento

La Brachioplastica è la nuova moda del momento, proveniente dagli States con la quale l’obiettivo è quello di avere braccia toniche attraverso il lifting alle braccia. I pazienti che richiedono un intervento presentano le inestetiche “ali di pipistrello” ossia un rilassamento della parte interna delle braccia che solitamente va dall’ascella al gomito e, soprattutto in età avanzata, è difficile da tonificare attraverso l’esercizio fisico o da ridurre attraverso una dieta: la Brachioplastica serve quindi a rimodellare il profilo del braccio rimuovendo la pelle e il tessuto adiposo in eccesso rendendolo visivamente più magro, tonico e sodo. In molti casi le braccia a tendina sono causate non da un accumulo di grasso, che potrebbe essere rimosso con una liposuzione ma da un eccesso di pelle che può essere rimossa solo con la brachioplastica. In alcuni casi si associano le due procedure, brachioplastica e liposuzione braccia: si inizia con l’aspirare il grasso e poi a rimuovere la pelle in eccesso ridefinendo il profilo del braccio. L’intervento si effettua in day hospital ed […]